Muffins di Santo Stefano

You can read this post in English by clicking here

Storia: Il panettone è una delle delizie nostrane, Wikipedia dice che “Il Panettone, in lombardo panaton o panatton (/panaˈtoŋ/ o /panaˈtuŋ/), è un tipico dolce milanese, associato alle tradizioni gastronomiche del Natale ed ampiamente diffuso in tutta Italia”. E quando il Natale finisce e il Panettone ancora no, che si fa? Si ricicla! Soprattutto se siamo a fine Gennaio e ne avete ancora uno che gira per casa🙂

Ingredienti:
200 gr Panettone sbriciolatopanettone
250 gr Farina
100 gr Zucchero
1 Uovo
200 ml Latte
75 ml Olio d’oliva
2 Cucchiaini lievito
1 Pizzico di sale
Zucchero a velo

Preparazione:
In una ciotola unite tutti gli ingredienti liquidi (latte, olio e uova) e versate il composto nella ciotola in cui avrete mischiato tutti gli ingredienti solidi. Nel frattempo riscaldate il forno a 180° e imburrate lo stampo per i muffins (almenoché non usiate uno stampo in silicone). Riempite ora lo stampo con il composto ottenuto (mi raccomando solo per 2/3) e infornate per circa 15-20 minuti fino a doratura. Fate raffreddare i muffins prima di spolverarli con lo zucchero a velo e servirli.

Scherzetto o dolcetto: Usate un panettone vero, quello coi canditi e l’uvetta ma senza cremine varie a base di limoncello & co. Come direbbe la mia adorata mamma, usate una di quelle cose “antiche, moderne, sempre attuali” che sono sempre le migliori!

E, dulcis in fundo, questo dolce è dedicato a:
A tutti quei ragazzi che sono durati da Natale a Santo Stefano, quelli ai quali ho pensato cantando a squarciagola “Last Christmas I gave you my heart and the very next day, you gave it away” a casa della mia amica Pazzaren durante la tradizionale festa natalizia. Soprattutto a S che, dopo il primo casto appuntamento, mi ha invitata al secondo – stavolta a casa sua – con la scusa di una “gara di dolci”. Vabbe’, faceva molto “dai, che ti faccio vedere la mia collezione di farfalle”, ma ho accettato. Meglio non sbattere la porta in faccia alla Provvidenza (-: L’unico problema e’ stato che… non mi ha mai chiamata per darmi il suo indirizzo: Amarezza per favore vai via!

Ringrazio per questa ricetta www.mangiarebene.com

Messo il tag:, ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Mondo Delizioso

Cupcakes, Muffins e dolci idee!

Brussels Food Friends - #BxlFF

Where Brussels Foodies can finally meet n greet

Scrivere creativo

Esercizi di scrittura creativa.

Love via the smartphone

Can Tinder bring me love in 2014?

Dukan Diet: desserts etc.

...and never skip the dessert!

The Open Suitcase

A Miscellany of Travel Tidbits, Tips and Tales

BOTD - The Blog

Get your weekday fix of a fine torso here

Something Sweet Something Savoury

Family friendly recipes from a chaotic kitchen

Sweet Sweet House

...cosa pasticcio fra le quattro mura della mia Sweet Sweet House

Makeupraimbow

Everyday something new for us...:-)

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: