Pavlova Solero

You can read this post in English here

Storia: Il Solero e’ un gelato caratterizzato dall’unione di due differenti gusti alla frutta (mango e frutto della passione e’ il mio preferito) che compongono la parte interna del gelato e la parte esterna. Oggi prepareremo una torta pavlova che, come sapore, assomiglia molto a questo invitante gelato.

Ingredienti:solero

20 cl Panna da montare

3 Albumi

90 gr Zucchero

1 Cucchiaino estratto vaniglia

75 gr Zucchero a velo

1 Mango

1 Kiwi

3 Frutti della passione

Preparazione: Riscaldate il forno a 120°.

Montate gli albumi a neve, aggiungete 15 gr di zucchero e la vaniglia senza smettere di sbattere. Quando il composto risulterà omogeneo, versate a poco a poco il resto dello zucchero e lo zucchero a velo. Sulla teglia da forno, ricoperta di carta da forno, formate una cupola di meringa (del diametro di 20cm circa). Scavate un buco al centro ed infornate per circa 1 ora e 30 minuti con il forno semi aperto. Lasciate raffreddare dentro il forno.

Montate ora la panna fredda, tagliate i frutti ed infine guarnite la meringa insieme alla panna e ai frutti.

Source: http://www.marieclaire.it/Cucina/Ricetta-della-pavlova-con-mango-e-frutto-della-passione

E, dulcis in fundo, questo dolce è dedicato a: Mister Solero che forse fa un po’ estate, ma io l’ho consumato a Capodanno ( – ;

Mister Solero l’avevo gia’ incontrato alle scuole medie: io ero in seconda H, lui era in terza B. Bassino, ma dalle proporzioni armoniche, Mister Solero profumava di sole e di frutto della passione anche d’inverno… forse perche’ proprio d’inverno lo vidi a torso nudo per la prima volta. Era li, nel teatro della mia piccola cittadina (quando il teatro non era ancora un cinema e prima che tristemente chiudesse!) che provava per lo spettacolo di fine anno: sarebbe stato l’attore unico del Bolero di Ravel e, per l’occasione, era vestito solo di un gilet striminzito e di pantaloni neri alla zuava. Torso praticamente nudo, piedi nudi, mani nude… … Metteteci che profumava pure di frutti esotici e capirete cosa scatenava in me, giovane ragazza dall’ormone facile!

Mister Bolero, oops Mister Solero, come potete immaginare, neanche mi guardava all’epoca. Ma il caso ha voluto che, piu’ di 15 anni dopo ad un Capodanno in Patria, ci siamo incontrati, scontrati, incrociati, intrecciati. Volete sapere come ho conquistato ‘sto ragazzo che nel tempo si e’ trasformato in un uomo dal sapore e dal profumo amabile del mango maturo? Semplice, l’ho fermato, gli ho ricordato i tempi del Bolero di Ravel e gli ho confessato: “Sei stato il mio sogno erotico per anni!”. Facile come divorare un bel gelato nell’afa di Agosto e poi, si sa, l’adulazione con gli uomini funziona sempre ( – : Nostalgia per favore vai viiiiiiiiia!

Messo il tag:, , , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Mondo Delizioso

Cupcakes, Muffins e dolci idee!

Brussels Food Friends - #BxlFF

Where Brussels Foodies can finally meet n greet

Scrivere creativo

Esercizi di scrittura creativa.

Love via the smartphone

Can Tinder bring me love in 2014?

Dukan Diet: desserts etc.

...and never skip the dessert!

The Open Suitcase

A Miscellany of Travel Tidbits, Tips and Tales

BOTD - The Blog

Get your weekday fix of a fine torso here

Something Sweet Something Savoury

Family friendly recipes from a chaotic kitchen

Sweet Sweet House

...cosa pasticcio fra le quattro mura della mia Sweet Sweet House

Makeupraimbow

Everyday something new for us...:-)

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: